Questo sito utilizza cookie di profilazione propri o di terze parti, per saperne di più clicca qui
Fase Premestruale e Istinti Assassini
07-11-2018
Il circolo vizioso tra tiroide e estrogeni spiega perché durante la fase premestruale sperimenti “istinti assassini”.

“È così frustrante, una sensazione di tale impotenza-una pesantissima sindrome premestruale mi mette a dura prova e dura dal post ovulazione al ciclo, quindi circa due settimane al mese: divento cattivissima, intollerante, provocatoria, respingente e non ho sosta in questo turbinio di sensazioni e sentimenti negativi. Ognuno in famiglia si accorge di questo mio cambiamento.”
Mara si rivolge a me perché è da tempo oramai che ha compreso come l’umore, il sonno, hanno un ritmo che segue quello del suo ciclo mestruale.
Decido così di scrivere questo articolo perché penso che la consapevolezza sia il bene più prezioso e perché provo a dare una spiegazione “ al mio IO bambina” che avrebbe tanto voluto essere tranquillizzata e rassicurata quando questi sintomi sono comparsi per la prima volta.

Hai sperimentato, magari di frequente (ahimè), periodi di forti stress.
Nel mio caso è stato proprio lo stress (tra le tante cose il mobbing lavorativo) ad aver peggiorato e messo KO il mio corpo e l’organo più delicato: la tiroide. La realizzazione professionale mi ha portata al tracollo, ci ho sbattuto la testa più volte e ne ho parlato spesso nei miei articoli.
Agitazione, nervosismo, scoppi d’ira, preoccupazione, paura. Ogni volta c’è una motivazione che spiega questo tuo tracollo emotivo e fisico. Ma se questo accade, soprattutto in concomitanza della fase premestruale, allora sei sopra un’altalena di natura ormonale.
Ti spiego come funziona il ritmo ormonale del tuo essere femmina.

Intorno all'ovulazione

I livelli di estrogeni raggiungono il picco intorno all’ovulazione.

Fase Premestruale

Dopo l'ovulazione, i livelli di estrogeni diminuiscono per poi aumentare nuovamente circa una settimana prima delle mestruazioni. Durante questa finestra se i livelli di estrogeni sono troppo alti rispetto al progesterone, potresti vedere accentuati tutti i disturbi.

Perimenopausa

Per molte donne, la fase delicata è la perimenopausa che può iniziare anche 4-5 anni prima della menopausa.

Sintomi di squilibrio estrogenico

Se quello che vivi ha una ciclicità, potresti anche sperimentare altri segni di predominanza degli estrogeni, come ad esempio:
Seno doloroso, ritenzione idrica (dita e gambe gonfie), fino a 2 chili in più prima dell’arrivo della mestruazione, forte gonfiore addominale, voglie di zucchero ingovernabili, problemi di fertilità causati da fibromi, cisti ovariche, sindrome dell'ovaio policistico (PCOS), endometriosi, mestruazioni abbondanti e/o emorragiche, sangue mestruale di colore rosso scuro o con coaguli neri, crampi addominali.

In base ai tempi e ai sintomi di cui sopra, pensi che anche gli ormoni possano “dirigere” i tuoi disturbi?
Scrivimi a drflocco@iltuoaiutonutrizionale.it

Leggi altri articoli...
10-09-2018
Quello che le donne non dicono
leggi articolo
25-06-2018
Malattia di Crohn: una parola pensata, sussurata.
leggi articolo